Steven Wilson: ha pubblicato l’inquietante video di ‘Self’ dall’album “The Future Bites”

L'album di Steven Wilson “The Future Bites”. 

Compralo qui:

Compra qui il formato vinile rosso e bianco:

Ecco tutti i video ufficiali pubblicati da Wilson tratti dall'album. L'ultimo è l'inquietante  deepfake per 'Self'. Guarda:

Donald Trump, Joe Biden, Robert Downey Jr, Chris Hemsworth, Scarlett Johansson, Mark Zuckerberg, Brad Pitt e David Bowie (per citarne alcuni) fanno tutti una comparsa nel nuovo sorprendente video di Steven Wilson.

Diretto da Miles Skarin, collaboratore di lunga data, il video usa una tecnologia deepfake.

Il video esplora l'idea che chiunque può ora proiettare una versione o un "sé" che non ha alcuna attinenza con la realtà, il concetto di identità nell'era digitale, di come la faccia rappresenti chi sei o chi fingi di essere.

Con i deepfake, dove un computer esegue un algoritmo di apprendimento automatico per prevedere come sarebbe un volto nella posa di un altro, chiunque abbia gli strumenti giusti e l'abilità può trasformarsi in un altro, cambiando la propria identità.

Ecco i precedenti, partendo dal penultimo, il lyric video di 'Man Of The People': 

Steven Wilson ha anche pubblicato alcuni video tratti dalle sue "The Future Bites sessions".

Ecco l'ultimo, cover di "The Last Great American Dynasty" di Taylor Swift:

Ed ecco gli altri:

 

Il seguito di "To The Bone" del 2017 doveva essere lanciato nel giugno di quest'anno, ma Wilson è stato costretto a spostare la sua uscita nel 2021 a causa della pandemia.

C'è però un lato positivo nel rinvio dell'uscita dell'album. Steven è stato in grado di dedicare molto più tempo alla registrazione di materiale extra per l'edizione bonus. Ora ci sono sei canzoni in più, mix alternativi e versioni più lunghe dei brani che si trovano sull'album principale.

A differenza di altri musicisti, Wilson ha tenuto un basso profilo durante l'isolamento, evitando le sessioni online. "Non sono il tipo di artista da chitarra acustica in salotto", racconta ancora a Prog.

E neanche concerti drive-in sembrano essere nelle su corde.

Dai suoi esordi con Porcupine Tree, STEVEN WILSON si è concentrato successivamente sulla carriera solista che lo ha portato al successo mondiale con album come “The Raven That Refused To Sing (And Other Stories)”:

E “Hand. Cannot. Erase”:

 

“Ogni volta che scrivo un nuovo album, voglio che questo sia un pezzo unico del mio catalogo e non semplicemente un disco in mezzo ad altri. Nella terza decade del 21° secolo e dopo 20 anni di carriera solista, ritengo opportuno applicare questa esclusività anche nell’esperienza live. E’ una sorta di sfida con me stesso per creare qualcosa che metta a confronto la mia esperienza con quella del pubblico: ma su un palco. Questo è il concept di The Future Bites ovvero una serie di concerti speciali in venue più capienti… Non vedo l’ora!!"

Angolo del Collezionista

[amzcode "112"]

Ascolta Steven Wilson:

Lascia un commento